come_SOPRAVVIVERE_DUE_SETTIMANE CON UN BAGAGLIO A MANO

Due settimane con un bagaglio a mano, impossibile?!
Ecco alcuni consigli pratici per ottimizzare peso e spazio del bagaglio a mano e sopravvivere fuori casa due settimane senza rinunciare a nulla.

Cercheremo di rispondere ai dubbi più frequenti: “Cosa metto in valigia?
Come preparo il mio bagaglio? Cosa porto per due settimane?”
e soprattutto “Posso sopravvivere 2 settimane con un piccolo bagaglio a mano?”

🧳 Due settimane: meglio il bagaglio a mano o il bagaglio in stiva?

La maggior parte dei viaggiatori sceglie il bagaglio a mano per i propri viaggi, la scelta è dettata dalla maggiore praticità, riduce il rischio di rotture, smarrimenti e costi aggiuntivi sulla tariffa di viaggio.
Il bagaglio in stiva prevede maggiori costi e potrebbe essere sottoposto a urti che potrebbero danneggiarlo ed a possibili furti o smarrimenti.
Il bagaglio a mano sarà imbarcato direttamente nella cabina con voi, facendovi risparmiare anche sulle tariffe del bagaglio in stiva. Inoltre sarà più facile trasportarlo con voi negli spostamenti in aeroporto, durante scali, negli spostamenti in città e nei trasferimenti.

Se il vostro viaggio e soggiorno prevede spostamenti frequenti vi consigliamo l’utilizzo di un bagaglio a mano leggero e pratico.

🧳 Come scegliere il bagaglio a mano giusto?

La scelta del giusto bagaglio a mano è fondamentale per evitare problemi in aeroporto e soprattutto risparmiare.
Prima di preparare la valigia consigliamo di controllare le misure sul sito internet della compagnia con cui volerete per verificare che non vi siano cambiamenti sulle norme di viaggio e sulle dimensioni. Controllate anche le misure in caso di cambio di compagnia aerea durante scali.
Dopo aver controllato le misure vi consigliamo di verificare il vostro attuale bagaglio per assicurarvi che venga accettato e che non venga stivato con costi aggiuntivi.

Se il vostro bagaglio non rientrasse nelle nuove misure indicate vi consigliamo la guida alla scelta di un nuovo bagaglio.
E’ consigliabile scegliere e acquistare il bagaglio a mano più leggero in modo da poter sfruttare al meglio i limiti di peso e di dimensione accettate dalle maggiori compagnie aeree.

🧳 Bagaglio a mano per due settimane: meglio trolley cabina o zaino da viaggio?

Vi sarete chiesti se per il vostro viaggio sarebbe meglio optare per un piccolo trolley oppure per 

uno zaino da viaggio.
Non rinunciate a nessuno dei due!

Vi consigliamo una soluzione per avere entrambi con voi.
Il trolley cabina D-Box è la soluzione definitiva ai problemi di spazio e organizzazione, avrete con voi un pratico zaino che si sgancia facilmente dal vostro trolley dove poter riporre documenti, pc e altri oggetti da viaggio.

Lo zaino sarà utile alleato da portare con voi anche in città e nei posti che visiterete.
Vi darà lo spazio giusto e sicuro dove inserire quel “qualcosa” all’ultimo minuto, lo spazio ideale per documenti importanti, biglietti aerei e molto altro.

🧳 Cosa mettere nel bagaglio a mano per due settimane di viaggio?

Prima di tutto vi consigliamo di disporre sul letto tutte le cose a cui non potete proprio rinunciare per capire quanto spazio occuperanno nel vostro bagaglio.
Vi consigliamo di preparare il vostro bagaglio scegliendo con cura il vestiario adatto al tipo di viaggio ed alla vostra meta, riflettete su ciò che sicuramente utilizzerete.

E’ consigliabile inserire un capo per tipologia pensando al tipo di look ed ai posti che visiterete ed al clima in quel periodo dell’anno.
Preferite abbigliamento con materiali in viscosa e jersey che non si sgualciscono e che potrete lavare ed asciugare facilmente in qualsiasi lavanderia self service.
Per organizzare al meglio lo spazio interno del bagaglio vi consigliamo di utilizzare gli organizer da viaggio che vi aiuteranno nel preparare e nel disfare la vostra valigia con facilità.

Ottimizzare gli spazi senza sgualcire il vestiario è la sfida più grande per questo gli organizer ed i cubi da viaggio vi aiuteranno anche a ridurre lo stropicciamento degli indumenti nel bagaglio.
Nel preparare il vostro beauty case vi consigliamo di inserire lo stretto necessario, vi ricordiamo di utilizzare il kit porta liquidi che dovrete togliere dal bagaglio durante i controlli di sicurezza.

Potete acquistare i prodotti per la toilette quotidiana direttamente al vostro arrivo in modo da utilizzare spazio e peso per altri oggetti.
Fate attenzione anche al peso del vostro bagaglio, la maggior parte delle compagnie aeree accetta fino a 10 kg ma verificate sul sito della compagnia anche il peso massimo.

Prima della partenza pesate il vostro bagaglio con l’apposita bilancina da viaggio, per non avere spiacevoli sorprese all’imbarco e non pagare costi aggiuntivi.

🧳 Come ottimizzare lo spazio in valigia per due settimane fuori casa?

Dopo aver scelto cosa portare con voi è il momento di inserire tutto in valigia e riuscire a chiuderla!
Due settimane di outfit in un bagaglio a mano? E’ possibile e ora vi spieghiamo come!

Abbigliamento ingombrante come cappotti, giacche e scarpe (stivali voluminosi o pesanti) potranno essere indossate durante il viaggio e vi faranno risparmiare spazio e peso in valigia.
Ti consigliamo di inserire per prima gli oggetti più pesanti come le scarpe, potrai inserirle in un apposito organizer che ti garantirà igiene durante il trasporto e maggiore organizzazione interna. All’interno delle scarpe potrai inserire i calzini già piegati utilizzando lo spazio che rimarrebbe inutilizzato.
Oggetti di piccole dimensioni come accessori, bijoux e altro troveranno facilmente posto negli angoli interni della valigia e in piccoli spazi vuoti che si andranno a creare tra i vestiti.


Ora potrai inserire i vestiti. Come?
Ecco qualche suggerimento.
La regola è minimizza piegando!
Dopo aver scelto il vostro vestiario vi consigliamo di inserirlo ben piegato negli organizer da viaggio. L’ideale è utilizzare un organizer per tipologia di vestiario: uno per la biancheria intima, uno per la maglieria, le camicie ed uno per pantaloni e vestiti lunghi. Le buste divise per tipologia vi aiuteranno a ridurre l’ingombro e ad organizzare al meglio lo spazio interno.

Vi ricordiamo di inserire il kit del contenitore dei liquidi per ultimo ed in una zona facilmente accessibile, questo per velocizzare i controlli di sicurezza dal Gate e per non ritrovarvi ad aprire l’intera valigia in aeroporto.

🧳 Cosa fare se la valigia non si chiude?

Ricordatevi di portare con voi solo il necessario, la maggior parte dei tuoi indumenti potranno essere riutilizzati.

Un carico di bucato in una lavanderia a gettoni o l’utilizzo del servizio di lavanderia dell’hotel farà sicuramente la differenza.
Piccoli consigli, se viaggiate in gruppo o con altre persone potete ottimizzare il peso ed il carico all’interno dei bagagli di tutto il gruppo.

Lasciate a casa ciò che potete comprare all’arrivo come il necessario per la toilette quotidiana.

Eliminate anche snack, cibo o altro che potete trovare in aeroporto o al vostro arrivo.
Vi ricordiamo che asciugamani e biancheria da letto viene solitamente messa a disposizione in Hotel, B&B e nelle maggiori sistemazioni.
Il maggior ingombro è causato dalle scarpe, vi consigliamo di indossare le più ingombranti e voluminose per il viaggio di andata e ritorno.
La stessa cosa per giacche e vestiario che potrebbero occupare troppo spazio in valigia.

Buon viaggio!